PASSIONI CHE ARREDANO DAL 1920

Scopri la nostra storia

Domenico De Bortoli iniziò la sua attività artigianale di impagliatore di sedie nel lontano 1920.

Insieme al figlio Narciso, il lavoro diventò presto una passione, capace di trasformare l’impresa piccola ed artigianale in una realtà aziendale affermata. L’impegno e la determinazione fecero contraddistinguere la ditta De Bortoli nel settore sedie. L’impagliatura della storica e diffusa sedia Thonet per alberghi, bar, ristoranti e enti pubblici permise all’azienda di consolidarsi.

 

Dagli anni ’60 ad oggi, De Bortoli ha ampliato il suo lavoro, affiancando la storica attività di imbottitura ed impagliatura di sedie e poltrone al commercio di sedie design e al passo con le tendenze dell’arredo. Legno, policarbonato, plastica, metallo: le sedie in vendita sono di materiali classici e moderni e si distinguono per il buon gusto, la raffinatezza delle rifiniture e l’innovazione.

Rivolgiti a De Bortoli per sedie uniche e intramontabili. Visita il negozio ad Oggiona Con Santo Stefano, in provincia di Varese.

Sapienza artigiana

Da tre generazioni la famiglia De Bortoli realizza impagliature rigorosamente a mano, con mezzi e stili tradizionali e con l'utilizzo di materiali naturali quali l'erba palustre, la "paglia di Vienna", la rafia, ma anche materiali più recenti quali i cordoncini.

 

Così avviene anche per l'imbottitura di sedie e poltroncine, effettuata ancora con l'antico sistema che prevede l'utilizzo di molle,crine e cinghie in juta.

Sedie e tavoli

tavolo riunioni

Sedie: modelli antichi, classici, rustici, moderni, in legno nelle sue varie essenze, in metallo satinato o cromato, in pelle, in cuoio, plastica e tessuto.

 

Tavoli: l'offerta si è nel tempo ampliata, soprattutto nelle realizzazioni in legno e metallo; incontrando così le diverse esigenze di privati e ristoratori: tavoli per cucina, soggiorno, scrivanie per uffici, desk per computer, tavolini per bar e caffetterie.

Impagliature

Impagliature

Da tre generazioni la famiglia De Bortoli realizza impagliature rigorosamente a mano, con mezzi e stili tradizionali e con l'utilizzo di materiali naturali quali l'erba palustre, la "paglia di Vienna", la rafia, ma anche materiali più recenti quali i cordoncini.

 

Così avviene anche per l'imbottitura di sedie e poltroncine, effettuata ancora con l'antico sistema che prevede l'utilizzo di molle, crine e cinghie in juta.

Share by: